martedì 27 aprile 2021

Il Papa può essere Papa senza essere Vescovo di Roma? Seconda Parte (2/2)

  Il Papa può essere Papa senza essere Vescovo di Roma?

Seconda Parte (2/2)

Vicario di Cristo

Quello dunque che in sostanza Lutero negava del Papato era la sua infallibilità nell’insegnarci ed interpretarci la Parola di Cristo. Per questo e in questo senso egli negò che il Papa sia il Vicario di Cristo, subendo in ciò la condanna di Leone X nella Bolla Exsurge Domine del 1521 (Denz.1475).

Per questo, secondo Lutero, non è stato sempre falso quello che i Papi hanno insegnato, e tuttavia hanno commesso anche degli errori, che il cristiano, alla luce del Vangelo ed ispirato dalla Spirito Santo, può denunciare e correggere. E Lutero con la sua critica dottrinale a Leone X, si riteneva appunto il cristiano, che, illuminato dallo Spirito Santo e fedele alla Scrittura, denuncia nel Papa una dottrina erronea. Qualcosa del genere lo fanno oggi certi cattolici, i quali accusano Papa Francesco di eresia, perché, a loro dire, avrebbe tradito la «tradizione» e sarebbe complice del modernismo.

Continua a leggere:

https://padrecavalcoli.blogspot.com/p/il-papa-puo-essere-papa-senza-essere_27.html 


Per questo si comprende l’osservazione del Card. Gaetano, il quale, congedandosi da Lutero dopo l’abboccamento con lui ordinato da Leone X, ebbe a commentare: «questo significa concepire un’altra Chiesa!». 
 
Immagine da internet 
Il cardinale Tommaso De Vio riceve Martin Lutero, in una raffigurazione del 1557

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non consoni al blog, saranno rimossi.